Magazine

Branding e personalizzazione: come si sta evolvendo il design?

dic 06, 2021


[fonte: Perfect Daily Grind]

Branding e personalizzazione: come si evolve il design della macchina per espresso?

Molto spesso la macchina per espresso è giustamente considerata il cuore del coffee shop: guida la preparazione delle bevande, il flusso di lavoro e le vendite.

Tuttavia, negli ultimi anni, abbiamo visto un focus sulla forma oltre che sulla funzione. Mentre l'evoluzione tecnica è un obiettivo sempre presente per i produttori di macchine per caffè espresso, design e stile stanno diventando sempre più una priorità.

Da quando le macchine per espresso sono diventate più moderne nel design, sempre più produttori mettono in primo piano queste caratteristiche per attirare i clienti e mostrare le ultime innovazioni tecnologiche.

Quindi, come si sono evoluti il ​​design e il branding nel mercato delle macchine per caffè espresso? E dove si inserisce la personalizzazione? Per saperne di più ho parlato con due professionisti di Dalla Corte. Continua a leggere per scoprire cosa ci hanno detto.

UNA BREVE STORIA DEL DESIGN DELLA MACCHINA ESPRESSO

Da quando è stato depositato il primo brevetto di macchina per caffè espresso nel 1884, le macchine si sono concentrate principalmente sulla funzionalità rispetto allo stile e all'impatto visivo.

Il prototipo del XIX secolo di Angelo Moriondo presentava due grandi caldaie che producevano acqua e vapore, il che significa che era una macchina molto ingombrante. Circa 20 anni dopo, Desiderio Pavoni e Luigi Bezzerra introdussero la prima lancia vapore, che aiutò a ridurre le dimensioni delle caldaie.

All'inizio del XX secolo, tuttavia, le macchine in stile art déco divennero più comuni man mano che il mercato si evolveva. Questo stile di design era considerato più lussuoso, con eleganti motivi geometrici e un focus sull'artigianato.

Pochi decenni dopo, negli anni '40, il design è stato reinventato ancora una volta. Il proprietario di una caffetteria italiana Achille Gaggia ha progettato una macchina a leva con accessori cromati, che ha annunciato un look più moderno per la macchina per caffè espresso. L'azionamento della leva ha consentito a Gaggia di ridurre ulteriormente le dimensioni della caldaia e di aumentare la pressione massima a 10 bar.

Tuttavia, l'innovazione non si è fermata qui. Negli anni '60 Ernesto Valente aveva progettato la Faema E61. Questa macchina includeva una pompa motorizzata e uno scambiatore di calore che hanno contribuito a spianare la strada alla progettazione di macchine per caffè espresso automatiche. Le dimensioni più ridotte dell'E61 e le caratteristiche in acciaio inossidabile lo hanno cementato come un pezzo iconico dell'attrezzatura per il caffè.

PERSONALIZZAZIONE, IDENTITÀ VISIVA E IL VIAGGIO DEL CLIENTE

Non è un segreto che il settore dell'hospitality sia competitivo e distinguersi è importante. Non appena i clienti varcano le porte del tuo brand, bisogna dimostrare cosa vi rende unici.

Negli ultimi anni, lo abbiamo visto riflesso nell'enorme quantità di personalizzazione resa disponibile ai torrefattori dai produttori di macchine per espresso.

Davide Valenziano è Head of Coffee a Dalla Corte espresso machines. Dice che per rimanere competitivi, le aziende dovrebbero concentrarsi sulla personalizzazione dell'esperienza del consumatore.

"L'elemento chiave del nostro lavoro è offrire ai clienti la migliore tazza di caffè espresso", afferma. “Come tale, Dalla Corte si è impegnata negli anni a fornire al barista la migliore tecnologia possibile.

“Con il Flow Control, abbiamo dato ai baristi l'opportunità di personalizzare e ricreare le ricette. Con il sistema Dalla Corte i baristi possono controllare [e personalizzare] ogni fase del percorso del caffè del cliente”.

La personalizzazione dell'esperienza del consumatore aumenta la probabilità che i clienti tornino alla tua attività. Secondo una ricerca di Hubspot, circa l'80% dei consumatori ha maggiori probabilità di acquistare prodotti quando le aziende o i marchi offrono esperienze personalizzate.

Tuttavia, oltre a personalizzare le variabili di erogazione e i profili di estrazione per offrire bevande uniche e personalizzare il percorso del caffè del cliente, le nuove macchine per caffè espresso consentono anche un diverso tipo di personalizzazione: il visual design.

Alcuni anni fa, le opzioni dei brand erano limitate. Potevano scegliere tra una gamma limitata di colori. Oggi, tuttavia, le cose stanno cambiando: i produttori offrono una gamma di diverse modalità per personalizzare le macchine.

Valentina Dalla Corte è la Product Line Manager di Dalla Corte. Spiega che il design gioca un ruolo fondamentale nell'esperienza del consumatore aggiungendo all'atmosfera di un bar.

"Le caffetterie prestano maggiore attenzione ai dettagli di design per offrire un'esperienza di caffè unica ai propri clienti", afferma.

Con la macchina per espresso spesso al centro dell'attenzione, è importante considerare come il design della macchina contribuisca alla customer experience.

"La macchina da caffè sta diventando essa stessa un elemento del design della location, quindi le aziende vogliono personalizzarla in base allo stile del coffee shop", spiega Valentina. "Possono aggiungere materiali o trame speciali, come legno o pelle, o semplicemente aggiungere il loro logo".

Includere materiali personalizzati sulla tua macchina per espresso può aiutare a sviluppare un'identità visiva più coesa per la tua caffetteria. Ad esempio, gli accenti in legno danno ai tuoi locali una sensazione calda e invitante, mentre il metallo ha un aspetto più moderno e minimalista.

PERSONALIZZAZIONE E BRANDING “LUXURY”

Il concetto di marchio di lusso non è nuovo nel settore del caffè. Alla fine degli anni '90, l'azienda di capsule Nespresso ha iniziato a trasformare il suo marchio da un comodo caffè per ufficio a un'esperienza di consumo "di lusso".

Prendendo ispirazione dall'industria del vino, l'ex CEO Jean-Paul Gaillard ha creato il Nespresso Club. I consumatori si sono iscritti automaticamente al club non appena hanno acquistato le capsule, ma la sensazione di "appartenenza esclusiva" ha elevato il marchio Nespresso.

Negli anni che sono seguiti, i marchi di caffè hanno iniziato a rendersi conto che capitalizzare il lusso e l'esclusività può comunicare qualità e conquistare la mente dei clienti.

“Con Icon, Dalla Corte non offre solo [alta] qualità in termini di estrazione”, dice Davide. "Ci impegniamo anche a offrire ai clienti esperienze altamente personalizzate cercando di sintonizzarci con le esigenze e le preferenze di ciascuno".

Nel 2020, una ricerca di Forbes ha rilevato che il 98% dei marketer ha affermato che l'aggiunta di personalizzazione al proprio marchio ha contribuito a rafforzare le relazioni con i consumatori. Per i coffee shop, questo potrebbe significare usare una macchina per espresso di lusso progettata su misura come fulcro per la loro location.

“La macchina per caffè espresso è al centro della scena. È il punto di contatto tra il barista e l'amante del caffè", afferma Valentina. “È dove il cliente può stabilire una connessione tra il marchio e la qualità del caffè.

“Con Icon, i nostri clienti possono scegliere tra tre opzioni. Ci sono selezioni di colori standard e premium.”

Personalizzare la tua macchina per caffè espresso per includere i colori del tuo marchio, il tuo logo o anche altri materiali di marketing renderà molto più facile per i clienti riconoscere il tuo marchio a distanza. Con una macchina di alta qualità, comunicherà anche un impegno per la qualità.

"Le caffetterie possono modificare i materiali di alcuni elementi dell'Icona, compresi i portafiltri", spiega Valentina. “Dopo di che, lo schienale può essere installato in legno (scuro o chiaro) o in pelle. Tutti i materiali includono la possibilità di avere un marchio personalizzato.”

COME POTREBBE SVILUPPARE IL VISUAL DESIGN IN FUTURO?

È chiaro che mentre il design non si è evoluto allo stesso ritmo degli altri elementi della macchina per espresso, si è ancora sviluppato. Ma come saranno le cose andando avanti?

“Viviamo in un'epoca in cui è importante non attenersi strettamente alla tradizione, quindi dobbiamo cercare di ampliare la nostra offerta”, spiega Davide. “L'estetica serve a enfatizzare queste tecnologie. In Italia abbiamo un detto di “bello e buono”, che significa “bello e buono”.

È probabile che in futuro il design di macchine per espresso personalizzato diventerà sempre più mainstream. Le caffetterie continueranno a riconoscere l'importanza di marchiare tutto ciò che possono nel loro negozio.

Ad esempio, includere un logo sul pannello posteriore (che si trova di fronte a ogni cliente che acquista un drink) può aumentare la condivisione mentale e la consapevolezza.

Inoltre, oltre a promuovere la tua attività, la progettazione di macchine per caffè espresso personalizzate diventerà probabilmente una tecnica più popolare tra le caffetterie che cercano di differenziarsi in un mercato saturo. Quando i clienti vedranno una macchina per caffè espresso progettata esclusivamente per un marchio e prodotta secondo standard elevati, apprezzeranno l'impegno per la qualità.

“Vogliamo essere tutti unici nel nostro genere”, afferma Davide. “Le macchine per caffè espresso personalizzate contribuiscono a rendere unica l'esperienza del cliente.”

Poiché la personalizzazione diventa sempre più importante per l'esperienza del cliente, è chiaro che il marchio e il design delle macchine per espresso saranno fondamentali per le caffetterie.

Personalizzare il colore, il materiale e lo stile di una macchina per caffè espresso dà l'opportunità di allinearla con la tua caffetteria e il tuo marchio. Oltre a dare più autorità del marchio, comunica che prendi sul serio la qualità in tutto ciò che fai.

Branding e personalizzazione: come si sta evolvendo il design?